Tutto sulla Birra - Birra e Cucina

Sicilia

La cucina siciliana, tra quelle regionali, è certamente una delle più varie con i suoi sapori e aromi, retaggio delle molte dominazioni che si sono succedute nell'isola. La tradizione alimentare di questa terra è ricca di pietanze in cui emerge un trionfo di sapori, colori e odori: dalla caponata di melanzane alla 'frittedda' con carciofi, fave e piselli, dalla pasta con i broccoli 'arriminati' agli immancabili anelletti e alle tante specialità al tonno, signore di tutte le razze marine dell'isola, che in antico era comunemente chiamato 'carne dei poveri'.

Anelletti al forno/timballo di anelletti:
ogni Sud ha il suo timballo. Se Napoli ha timpani e sartù, la Sicilia "gioca" con la sua pasta più tradizionale, gli anelletti, e li "arrangia" di condimenti e con la doppia cottura fino a farne un piatto intenso e sontuoso. Qui, dove comunque il pomodoro "consumato" fa la sua parte, e nel ventaglio dei sapori con la sua acidità di base, scegliete una altbier o una vienna, accomunate dal bel colore ambrato, dal gusto maltato e dalla delicata morbidezza capace di accogliere e contrastare, appunto, il gusto forte del sugo.

Impanata di pesce spada:
spada e tonno, i re del mare di Sicilia. E, ovviamente, principi sulla tavola. Con questi pesci, usate lager e pilsner dal gusto non troppo amaro.

Polpette in agrodolce:
l'agrodolce è uno di quei gusti che fanno da colonna portante per intere culture culinarie, dall'Oriente alla nostra isola del Sole, ma che, al tempo stesso, rappresentano la spina nel fianco di chi, sommelier, deve pensare a un abbinamento cibo-vino. Con la birra, no problem. Una bock se il piatto è intenso, una buona pilsner di medio corpo se il tono scelto dallo chef è più leggero, dribbleranno con successo ogni problema.

Biancomangiare:
con questo dessert antichissimo e meraviglioso, goloso simbolo della grandissima tradizione pasticcera sicula, insieme ovviamente a cannoli e cassata, una birra "da mandorle". Una Abbazia, a tripla fermentazione, dal profumo ampio e fruttato, addirittura lievemente vinoso, dal buon tono alcolico, dal sapore dolce con lievissima nuance amara finale, e dove la leggera sensazione di tostato sposa bene il gusto dell'ingrediente principale.

ASSOBIRRA - Associazione degli Industriali della Birra e del Malto.
Chi Siamo| Contatti